Questa mattina Presidente del Parco di Tepilora Graziano Spanu ed i Sindaci di Posada, Bitti e Torpe (in rappresentanza dei 17 Comuni che sostengono la candidatura) hanno consegnato al dott. Diego Martino del Ministero dell’Ambiente il dossier di candidatura a MaB UNESCO. Il Dott. Martino ha espresso soddisfazione per il lavoro svolto e manifestato pieno sostegno del Ministero alla candidatura sarda, sottolineando come sia evidente che il voluminoso dossier, ricco di allegati e cartografia, è il frutto di un lavoro di oltre 9 mesi che ha previsto sia un attenta analisi territoriale sia un processo di partecipazione e coinvolgimento degli stakeholder locali.

“C’è molto ottimismo – dice Filippo Lenzerini in rappresentanza del gruppo di lavoro che ha redatto il dossier di candidatura composto da Punto 3, Dolomiti Project e Vivilitalia – per questa candidatura a Riserva di Biosfera (i cui esiti si sapranno a Maggio 2017), perché il territorio ha dimostrato, già in fase di candidatura, di volere e sapere fare sistema per tutelare i propri valori naturali e culturali e metterli al centro di un progetto di sviluppo sostenibile.”

“Nel farci un grosso in bocca al lupo per l’esito della candidatura – chiosa Spanù – sappiamo che non dovremo stare fermi in attesa del responso ma continuare, come fatto in questi mesi a lavorare per coinvolgere il territorio sulla strada dello sviluppo sostenibile, l’unica percorribile per le nostre comunità.”